Trading system : tools per traders

Il trading automatico è uno dei sogni di molti italiani che cercano di guadagnare sul forex senza sforzi. Prima di tutto dobbiamo dire che qualunque forma di investimento deve essere consapevole. E' bene conoscere i rischi per poter lavorare sui mercati a seconda della propria esperienza.

Come si fa a guadagnare in poco tempo? E' facile diventare trader? Quali sono le migliori strategie da applicare ?

I trading system in Italia esistono da qualche anno ma non c'era mai stata una richiesta ed una esigenza forte come in questo momento. I broker online offrivano questi sistemi ai propri clienti ma erano veramente o pochi ad usarli.

Tutto è cambiato nel momento in cui i traders hanno capito che effettivamente si può guadagnare sul forex ed anche in borsa approcciando la materia in modo più professionale. Chi vuole investire in borsa, ad esempio, non deve commettere l'errore di sottovalutare alcuni aspetti anche psicologici per poter fare profitti. Durante gli anni scorsi in cui la volatilità dominava sono stati proprio i sistemi automatici ad ottenere i migliori risultati garantendo dei guadagni costanti durante tutto l'anno e minimizzando i rischi.

I broker hanno iniziato a garantire software sempre più evoluti con gli investitori che hanno iniziato a incassare commissioni in modo sistematico. Con questo non stiamo dicendo che se si usa un sistema di trading automatico si diventa ricchi, ma possono offrire un aiuto per fare soldi velocemente. Questo sito è dedicato dunque ai traders “privati”, quelli che operano da casa e vogliono approfondire le tematiche legate agli investimenti.

Come fare forex trading ?

trading opzioni

Dalle basi alla fase operativa passo dopo passo

Il Forex ha conosciuto un successo ed una esplosione senza precedenti negli ultimi anni portando gli investitori a passare dal mercato dei futures e delle azioni a quello delle valute. Rispetto ad altri mercati ci sono dei vantaggi enormi. Innanzitutto parliamo di un settore in cui c'è una liquidità molto alta con la possibilità di operare con capitali molto ridotti sfruttando la leva finanziaria. Non è influenzabile poiché la base è molto ampia e ci sono dei costi di intermediazione molto bassi, sono infatti solo rappresentati dal rapport ask/bid che rappresenta lo spread.

Primo assunto : il forex è un mercato molto tecnico.

Chi vuole veramente avere risultati concreti e stabili deve avere una formazione di base buona oltre a seguire una metodologia operativa molto solida.L'obiettivo ed il sogno di tutti è quello di "guadagnare".

Per diventare un trader professionista occorre dunque utilizzare una serie di strumenti o tools professionali ma non basta. Ci sono alcuni punti da approfondire, indispensabili se si vuole fare questo lavoro :

Conoscere le basi del trading e la terminologia

Il Forex, acronimo di FOReign Exchange market è il mercato valutario più grande del mondo in cui ogni giorno avvengono scambi e operazioni. Gli investitori utilizzano un linguaggio tecnico e termini specifici del settore per cui è fondamentale conoscerne il significano. Termini come tasso di cambio, mercato spot, tassi di interesse, quotazioni, spread, leva finanziaria devono entrare nel vostro linguaggio comune. Potete trovare delle ottime guide su www.comefaretradingonline.com nella sezione dedicata alle guide. Prima di passare alla fase operativa dovete conoscere benissimo il gergo del forex.

Fare analisi tecnica seriamente

Tutti i professionisti dedicano moltissimo tempo a studiare i grafici cioè a fare analisi tecica. Grazie alle piattaforme di negoziazione oggi tutti possono accedere ai mercati finanziari. Purtroppo molti pseudo investitori confondono gli investimenti con le scommesse dimenticando che il lavoro di trader è una professione seria a tutti gli effetti. Non commettete l'errore di credere che non ci sia bisogno di esperienza e preparazione. Chi raggiunge i risultati costanti ha alle spalle una metodologia consolidata e una disciplina forte.

Non sottovalutare l'analisi fondamentale

Molti professionisti cercano di utilizzare delle strategie miste facendo attenzione alle notizie economiche provenienti dal mondo. Analizzare gli indicatori economici, seguire gli eventi di natura politico-economica può dare degli spunti utili, sopratutto per capire come questi possono influenzare i prezzi delle valute. Un giusto mix fra analisi tecnica e fondamentale può essere utile per ampliare lo spettro di operazioni possibili.

Conoscere i rischi e valutarli

E' bene essere consapevoli che gli investimenti comportano un livello di rischio elevato. E' bene dunque dedicare un po' di tempo al trading simulato per capire se volete veramente fare questo mestiere e se fa per voi. Tutto è relativo e varia a seconda della vostra propensione al rischio, al vostro carattere e agli investimenti che volete fare.

Negoziare : i passi necessari per essere operativi

Step trading

Le fasi operative della negoziazione

Abbiamo visto alcune informazioni di base che poi approfondiremo in seguito. Ora cerchiamo di entrare nei passi specifici e nell'operatività vera e propria anche perchè volete creare la vostra fonte di reddito e guadagnare il più possibile.

Step 1 : Partire dalle basi

Nel forex online si ragiona a coppie di valute. Ogni coppia è formata da una base e dalla quotazione. Il rapporto determina il tasso di cambio che ci dice quanto serve per acquistare valuta base. Ad esempio se prendiamo EUR / USD = 1,29 questo ci dice che spenderemo 1,29 dollari per comprare 1 Euro.

C'è poi il termine posizione che fa riferimento agli ordini. Si dice che si apre una posizione long quando si vuole acquistare la valuta base e rivenderla a quella di quotazione, la posizione short sarà quella contraria.

Per negoziare dovete affidarvi ad un broker che vi fornirà di volta in volta il prezzo a cui è disposto ad acquistare il cambio, questo è detto prezzo di domanda (bid) e corrisponde all'uscita del trader dal mercato che invia un ordine di vendita. Per prezzo di offerta (ask), invece, si intende il prezzo al quale il broker è disposto a vendere il cambio e corrisponde all'entrata del trader nel mercato. La differenza ask/bid esprime lo spread e determina anche le commissioni da pagare al broker, che sono comunque molto basse.

Se non avete alcuna base potete iniziare da qualche libro interessante, ne trovate molti su TradingLibrary anche in Italiano.

Step 2 : Decidere l'asset o la coppia di valute su cui investire

Stock, forex, indici

Meglio valute, indici, opzioni binarie o materie prime?

Decidere dove è meglio investire lo si capisce con l'esperienza e con l'analisi dei grafici. E' bene operare sempre su valute conosciute, ad esempio quelle più note. Fatto questo osservate gli andamenti dei prezzi direttamente nella piattaforma che state utilizzando e state attenti anche, come detto in precedenza, alle notizie che potrebbero influenzare i prezzi.

Altri dati da analizzare sono quelli relativi alla salute dei paesi come i rapporti sul PIL o i dati relativi a occupazione inflazione. Bisogna fare molta attenzione ai momenti in cui ci sono gli annunci ad esempio in quanto lo spread può aumentare in modo anomalo anche fino a 10 Pips e dunque espone il trader a rischi di avere prezzi di acquisto alti o di vendita molto bassi.

Naturalmente è fondamentale rimanere aggiornati con le quotazioni dei prezzi in tempo reale. Generalmente sono forniti dalle piattaforme stesse, potete trovare però molte informazioni su Bloomberg nella sezione currencies.

Step 3 : Aprire un conto presso un forex broker

Uno dei punti fondamentali è quello della scelta del broker. Dal 2000 oggi sono nate tantissime società finanziarie che offrono vari prodotti, si va dal forex fino alle opzioni binarie, CFD e materie prime. Prima di aprire un account con uno di questi è necessario fare alcune verifiche. Innanzitutto una società di intermediazione che opera da anni nel settore potrebbe essere affidabile e inoltre è possibile verificarne anche la reputazione cercando informazioni su Internet.

Dobbiamo poi considerare le autorizzazioni. Come sapete ogni paese ha degli organismi di controllo che hanno il compito di verificare l'onestà del broker, la privacy e la sicurezza dei clienti. Avere a che fare con un sito con licenza significa stare più tranquilli ed essere sicuri che non ci siano truffe. Molti player giovani arrivano sul mercato con offerte sensazionali promettendo bonus enormi salvo poi fallire dopo poco tempo, meglio evitare queste situazioni. I principali organismi sono la NFA (National Futures Association) negli Stati Uniti, la FCA (Financial Conduct Autorithy) del Regno Unito, la CySec e MIFID. In Italia c'è la CONSOB, quindi ogni broker che vuole offrire servizi finanziari è obbligato ad avere questa licenza e a rispettarla.

Eccovi una lista dei siti autorizzati in Italia con le migliori performances:

Broker Vantaggi Altre caratteristiche Recensione Apri un conto
Plus500 Numero Uno in Italia ed in Europa Bonus 25€, servizio via CFD su forex,materie prime, indici Recensione Iscriviti
eToro Broker con bonus fino a 800€ Social trading, guide, programmi Guru Recensione Iscriviti
24 Option Deposito minimo, condizioni favorevoli 91% di rendimenti Recensione Iscriviti
Option time Versamento iniziale minimo Affidabile e sicuro, bonus fino a 2.500 € Recensione Iscriviti
Top Option Apertura conto con 100 € bonus del 100% Recensione Iscriviti

Per avere maggiori informazioni potete visitare i siti e creare un vostro account gratuitamente. Il sito web è il primo biglietto da visita, si deve presentare professionale e ben fatto con tutte le normative e informative complete. Leggete le recensioni sul web diffidando di quelle troppo positive o troppo negative, ci potrebbero essere dei concorrenti che fanno attività per screditare altri gruppi o fare promozione troppo spinta, fatevi una vostra opinione.

Una volta iscritti compilando i form con i vostri dati personali controllate quali sono i costi proposti sulle singole transazioni e verificate che il broker abbia un buon servizio di assistenza e che sia il più trasparente possibile.

Step 4 : Analizzare i mercati

Provate prima a fare un po' di simulazioni concentrandovi su :

  • Analisi dei grafici : analizzate i dati storici per vedere come variano le monete e utilizzate i dati passati segnando le operazioni che fate ogni giorno
  • Analisi delle notizie : verificate i fondamentali economici dei paesi su cui state concentrando il vostro studio
  • Analisi del “sentiment”: cercate di prevedere qual è l'umore del mercato
  • Analizzate i margini : non investite più del vostro capitale, la regola base è quella di non superare il 3% del proprio capitale sopratutto nel forex.

Step 5 : Inserire gli ordini

Se siete arrivati a questo punto e avete acquisito un po' di esperienza potete iniziare a inserire gli ordini nella vostra piattaforma. In pratica date mandato al vostro broker di acquistare e vendere in base ai parametri impostati.

I principali ordini sono :

  • Ordini a mercato: in questo caso il trader indica di eseguire un market order ovvero intende acquistare al prezzo di offerta (Ask) o vendere al prezzo di domanda (Bid)
  • Ordini limite: l'investitore indica al sistema di che il prezzo non potrà essere superiore o inferiore al prezzo fissato nell'inserimento in caso di acquisto o vendita
  • Ordini stop: è usato per tagliare le perdite (stop loss) ed indica al broker di interrompere l'esecuzione nel momento in cui si tocca il livello stabilito. Può essere anche usato come soglia. In pratica il trader entra nel mercato quando si raggiunge un determinato livello di prezzo

Piattaforme di trading

Due fra i broker più affidabili sono dalle nostre rilevazioni ed i test fatti Plus500 ed eToro che offrono tantissime risorse gratuite per iniziare e hanno una grande attenzione verso i propri clienti.

Le piattaforme di trading online portano molti benefici, i broker offrono software affidabili e accessibili dal proprio pc di casa. Anche chi ha poca esperienza può avere a disposizione gli stessi strumenti dei trader che operano nelle sale operative. Poichè il settore è stato invaso da persone senza esperienza, attirate dalle mire di guadagno facile, consigliamo a tutti di provare a investire sfruttando le demo. In questa tabella che segue abbiamo raccolto tutti i migliori broker italiani, quelli che offrono le migliori condizioni sia nei settori del forex, CFD che opzioni binarie. Tutti hanno vari strumenti evoluti, guide pdf e video consultabili per studiare e i rendimenti più alti:

Broker Caratteristiche Perchè sceglierlo ? Recensione Apri un account
Plus500 Numero Uno in Italia ed in Europa Bonus 25€, servizio via CFD su forex,materie prime, indici Recensione Iscriviti
eToro Broker con bonus fino a 800€ Social trading, guide, programmi Guru Recensione Iscriviti
eToro Guide in pdf scaricabili Bonus e buona assistenza Recensione Iscriviti

Questi siti permettono a tutti di operare sui mercati finanziari mediante una semplice connessione alla rete, di vedere in tempo reale i prezzi di valute e materie prime oltre che a poter utilizzare i contratti per differenza (CFDs). I costi delle transazioni sono bassi, bastano poche centinaia di euro per iniziare e gli ordini vengono eseguiti automaticamente grazie ai trading systems.

In questa panoramica abbiamo visto quali sono gli step per iniziare a negoziare sui mercati. Il Forex rappresenta un mercato con tanti alti e bassi, occorre rimanere concentrati sulla propria strategia e alla fine vedrete che i profitti arriveranno.

Indice

Trading system : cosa sono e come funzionano
Come fare forex trading ?
Negoziare : i passi necessari per essere operativi
Piattaforme di trading

Real Time Analytics

Clicky